Sport e scuola: un’alleanza vincente

Anche quest’anno iSchool aderirà alla sperimentazione didattica studente – atleta di alto livello. Nella circolare n.14 (che potete leggere qui) troverete le modalità e le caratteristiche necessarie per poter accedere alla sperimentazione.

Durante l’anno scolastico 2018/2019, la nostra scuola ha aderito con entusiasmo al progetto elaborato dal Gruppo Lavoro Inclusione dedicato ai talenti sportivi presenti in iSchool.

Il progetto è nato con l’intento di valorizzare la sperimentazione didattica studente – atleta alto livello promossa dal MIUR, rivolta a tutti i ragazzi e le ragazze che praticano sport ad alto livello come prevenzione della dispersione scolastica o sportiva. Obiettivo della sperimentazione è quello di trasmettere l’importanza della personalizzazione didattica (PFP) illustrandola come un’opportunità per lo studente-atleta, il quale non dovrà rinunciare all’agonismo per proseguire il proprio percorso formativo.

In questo modo la scuola intende valorizzare i talenti sportivi sensibilizzando sia gli studenti che i docenti sul valore dello sport e delle competenze trasversali acquisite tramite l’attività agonistica.

Per fare questo, abbiamo organizzato un incontro destinato alle classi I del liceo linguistico, delle scienze umane e delle scienze applicate e alla classe II del liceo delle scienze umane, in cui i loro compagni di scuola coinvolti nella sperimentazione studente – atleta di alto livello, hanno illustrato attraverso video, fotografie e racconti la loro “settimana tipo” e la loro esperienza sportiva, spiegando come riescono a conciliare lo studio con lo sport.

Hanno partecipato al progetto gli studenti: Tommaso Rota e Francesca Nicoli (tuffi), Ilaria GhisalbertiSabrina Gualdi e Laura Rota (sci alpino), Angela Tiberto (pattinaggio a rotelle) e Arianna Algeri (atletica).
È stato inoltre coinvolto anche un genitore di studenti iSchool: Tony Sabrina Bombardieri, pattinatrice artistica che ha partecipato alla XVIII edizione dei Giochi Olimpici Invernali di Nagano del 1998, a due edizioni dei mondiali e a tre edizioni degli europei (guarda qui il video).

Vediamo insieme le esperienze dei nostri studenti!

ARIANNA ALGERI – ATLETICA

Arianna pratica l’atletica dall’età di 9 anni; impegno, sacrificio, costanza e determinazione sono elementi fondamentali nel suo sport.

GUARDA IL VIDEO


TOMMASO ROTA e FRANCESCA NICOLI – TUFFI

Secondo Tommaso e Francesca i vantaggi e gli svantaggi dell’essere uno studente atleta sono:
– Fare tutti i giorni ciò che piace a loro e che più li soddisfa;
– La caparbietà che si instaura in loro è utile non solo nelle gare ma anche nella vita;
– Obiettivi, scadenze e costanza sono compagni non solo nello sport ma anche nella quotidianità;
– Non uscire nel weekend per poter recuperare energie e studiare;
– Difficoltà a coltivare amicizie extra sportive.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO

GUARDA IL VIDEO

ANGELA TIBERTO – PATTINAGGIO

Angela si allena 6 giorni su 7 e il sabato o la domenica partecipa alle gare di pattinaggio. Ogni giorno la sveglia suona alle 6 in punto, e dopo la scuola ad aspettarla non c’è solo lo studio ma anche l’allenamento.
Gli orari sono rigidi, l’alimentazione ferrea e le gite scolastiche e le uscite con gli amici sono molte poche ma Angela è soddisfatta della sua quotidianità da atleta, che le permette di avere tanti amici in tutto il mondo, obiettivi da raggiungere e un fisico e una mente allenati alla fatica, alla sconfitta ma soprattutto alla vittoria.

GUARDA IL VIDEO

ILARIA GHISALBERTI, SABRINA GUALDI, LAURA ROTA – SCI

Lo sci è uno sport singolo che permette però anche la socialità: al cancelletto di partenza sei da solo contro tutti, ma gli allenamenti si svolgono in gruppo. I sacrifici sono tanti: sveglia presto, neve e freddo, ma Ilaria, Sabrina e Laura sanno che il loro sport è in grado di regalare forti emozioni. La parola d’ordine rimane sempre – ce lo ricordano i loro maestri di sci – organizzazione! Solo così gli atleti riusciranno a raggiungere i loro traguardi nello sport, a scuola e nella vita.

GUARDA IL VIDEO

Ottobre 29, 2019

ARTICOLI CORRELATI

La Blended Learning è il risultato della combinazione tra la formazione svolta in aula con il docente e l’attività mediata da computer e/o da sistemi mobili, che consente una fruizio…
Una scuola da sempre preparata al futuropuò certamente contare su studenti preparati al fatidico 14 settembre. Ecco qui poche semplici indicazioni pensate per iniziare al sicuro il…..
Un premio per i nostri ragazzi dell’alberghiero: la loro professionalità in cucina e in sala è stata ripagata da Tripadvisor che ha assegnato al ristorante didattico Taste……

Iscriviti alla nostra Newsletter

© 2019 iSchool HIGH. All Rights Reserved.