Poesia dorsale

“Circolare. Un cerchio in continuo movimento, un nuovo utilizzo di qualcosa che, nella sua funzione originaria, non ci serve più e che potrebbe restare su uno scaffale a prendere polvere. 
Diciamo, per esempio, un libro. 
Prendiamolo, non apriamolo e appoggiamolo sul tavolo (Le nostre anime di notte – Kent Haruf).
Prendiamone un altro e appoggiamoglielo sopra (Toni Morrison – Amatissima).
Un altro ancora (Osvaldo Guerrieri – Schiava di Picasso). 
Ancora uno (Margaret Mazzantini – Splendore).
E ancora altri due o tre (McGrath – Follia, Teresa Ciabatti – Matrigna, Simona Sparaco – Nessuno sa di noi).
Va be, l’ultimo quello con la copertina dal colore intenso (Maddie Dawson – Non c’è niente che non va, almeno credo).
Guardiamo i dorsi di questa pila di cultura che “non serve più” e leggiamone i titoli e scattiamo una foto.

LE NOSTRE ANIME DI NOTTE
Amatissima schiava di Picasso, 
Splendore,
Follia, 
Matrigna. 
Nessuno sa di noi. 
Non c’è niente che non va, almeno credo.

Circolare. I titoli di libri dimenticati che dallo scaffale impolverato finiscono sui social tramutati in poesia.

Questo è l’invito per voi ragazzi in questa seconda settimana senza scuola: siate poeti! E se la poesia è ermetica, o si avvale di “troppa” licenza, puntate tutto sull’immagine: alla peggio circolerà un bello scatto di cultura”.

Marzo 2, 2020

ARTICOLI CORRELATI

La Blended Learning è il risultato della combinazione tra la formazione svolta in aula con il docente e l’attività mediata da computer e/o da sistemi mobili, che consente una fruizio…
Una scuola da sempre preparata al futuropuò certamente contare su studenti preparati al fatidico 14 settembre. Ecco qui poche semplici indicazioni pensate per iniziare al sicuro il…..
Un premio per i nostri ragazzi dell’alberghiero: la loro professionalità in cucina e in sala è stata ripagata da Tripadvisor che ha assegnato al ristorante didattico Taste……

Iscriviti alla nostra Newsletter

© 2019 iSchool HIGH. All Rights Reserved.