Maturità 2020? Domande e risposte ai quesiti più richiesti

Per i nostri studenti di quinta, si avvicina l’Esame di Maturità, un traguardo fondamentale nella vita di ogni giovane, il primo passo nel mondo degli adulti. Tanti i dubbi e le domande, riguardo a un esame che quest’anno dovrà fare i conti con l’emergenza Covid-19. La sessione degli esami inizierà il giorno 17 giugno alle ore 8.30 con l’avvio dei colloqui che si svolgeranno in presenza presso la scuola: il calendario sarà comunicato a seguito della riunione plenaria del 15 giugno.

Saranno presenti docenti esterni?

Le commissioni saranno composte da 6 commissari esclusivamente appartenenti all’istituzione scolastica sede di esame e da un presidente esterno che verificherà la regolarità dell’esame.

Come sarà organizzato il colloquio?

Ogni studente avrà a disposizione 60 minuti, e ogni giorno verranno esaminati 5 studenti. Tutti gli alunni dovranno essere dotati di mascherina. Il colloquio sarà articolato in 5 momenti: discussione di un elaborato concernente le discipline di indirizzo individuate come oggetto della seconda prova scritta, discussione di un breve testo, già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana durante il quinto anno, analisi del materiale scelto dalla commissione, esposizione mediante una breve relazione ovvero un elaborato multimediale, dell’esperienza di PCTO svolta nel corso del percorso di studi, accertamento delle conoscenze e delle competenze maturate nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”.

Come verranno calcolati i crediti? 

Il punteggio dell’orale si sommerà ai crediti del triennio, che quest’anno valgono massimo 60 punti, così suddivisi: 

• Da 11 a 18 punti per la classe terza;

• da 12 a 20 per la classe quarta; 

• da 9 a 22 per la quinta

Su che tematiche si baserà l’elaborato sulle materie di indirizzo della seconda prova?

L’argomento deve essere concordato con i docenti di indirizzo entro il 1° giugno. Una volta preparato secondo le indicazioni, va inviato ai docenti entro e non oltre il 13 giugno. 

Quali saranno i testi scelti per il testo in lingua e letteratura italiana? 

La scelta ricadrà su un testo oggetto di studio nel quinto anno. I docenti forniranno agli studenti una lista di opzioni. Preparare una breve analisi di tutti i testi affrontati così da prepararsi al meglio. 

Come funzione l’esposizione dell’esperienza PCTO?

Durante il colloquio il candidato dovrà raccontare l’esperienza di PCTO, svolta durante tutto il percorso scolastico, presentandola attraverso un elaborato multimediale che verrà proiettato davanti alla commissione durante l’esame. Ogni studente dovrà quindi preparare una presentazionesulle esperienze di alternanza da presentare in sede d‘esame tramite il proprio PC. 

Giugno 3, 2020

ARTICOLI CORRELATI

Una scuola da sempre preparata al futuropuò certamente contare su studenti preparati al fatidico 14 settembre. Ecco qui poche semplici indicazioni pensate per iniziare al sicuro il…..
Un premio per i nostri ragazzi dell’alberghiero: la loro professionalità in cucina e in sala è stata ripagata da Tripadvisor che ha assegnato al ristorante didattico Taste……
OUT OF THE BOX è un invito a muoversi FUORI DAGLI SCHEMI. Situazioni eccezionali, come l’emergenza che ci ha coinvolto, devono necessariamente prevedere soluzioni altrettanto……

Iscriviti alla nostra Newsletter

© 2019 iSchool HIGH. All Rights Reserved.