ESPERIENZE

Bellissima esperienza per i nostri ragazzi di II LSU che hanno partecipato al progetto “Try Ecology Scuba” con il gruppo sommozzatori Dalmine. Un primo approccio con bombole……
Try Scuba: i ragazzi con il gruppo sommozzatori di Dalmine
Bellissima esperienza per i nostri ragazzi di II LSU che hanno partecipato al progetto “Try Ecology Scuba” con il gruppo sommozzatori Dalmine. Un primo approccio con bombole……
Ripassare alle volte è così noioso… Non per gli studenti della classe 1 liceo, che hanno imparato ad usare Kahoot!, la piattaforma digitale che – ispirandosi alla pedagogia……
Kahoot! Ripassare l’inglese divertendosi
Ripassare alle volte è così noioso… Non per gli studenti della classe 1 liceo, che hanno imparato ad usare Kahoot!, la piattaforma digitale che – ispirandosi alla pedagogia……
Continua il percorso “Contemporaneità e cittadinanza” che permette ai nostri studenti di approcciarsi ad alcune tematiche legate all’attualità per sviluppare una competenza di……
Diritto penitenziario: focus sulla contemporaneità
Continua il percorso “Contemporaneità e cittadinanza” che permette ai nostri studenti di approcciarsi ad alcune tematiche legate all’attualità per sviluppare una competenza di……
  • ic error outline 24px (2) NEWS
In data
Dicembre 4, 2019
  • Union 1 CIRCOLARI
In data
Novembre 29, 2019

CHI SIAMO

iSchool HIGH è la Scuola Superiore di II grado di Bergamo che crede in un insegnamento dinamico, interdisciplinare e concreto.

La nostra scuola stimola la passione e le potenzialità di ogni studente con un progetto didattico arricchito da laboratori, iniziative extra scolastiche ed esperienze in grado di sviluppare un percorso di crescita responsabile.

Una scuola innovativa e allo stesso tempo legata al territorio di Bergamo, con il quale interagisce e collabora per iniziative rivolte non solo agli studenti ma anche alla cittadinanza.

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • Antilia srl
  • Codice fiscale: 03822420166
  • Numero REA: BG – 411243
  • Tel: 035.219292
  • Mail: segreteria@ischool.bg.it

© 2019 iSchool HIGH. All Rights Reserved.

LINGUAGGIO

IL PROCESSO DELL’APPRENDIMENTO SI BASA SULLA COMUNICAZIONE, LA COMUNICAZIONE RICHIEDE LA CONOSCENZA DI UN LINGUAGGIO CONDIVISO.

Per condurre un percorso educativo di successo iSchool fornisce allo studente tuti gli strumenti e i supporti che meglio si prestano per la lettura e la decodifica del linguaggio veicolo della scienza e di qualsiasi disciplina.

La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi, io dico l’universo, ma non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua e conoscer i caratteri ne’ quali è scritto.

Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi ed altre figure geometriche, senza i quali mezzi è impossibile intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto.

Galileo Galilei

In iSchool il docente diviene così mediatore dei linguaggi che utilizza nelle proprie aule come strumento di comunicazione.

In quest’ottica LA SCUOLA DIVENTA BUSSOLA per poter orientare lo studente verso una percorso educativo credibile, interpretando simboli e icone che oggi abitano il mondo circostante.

Anche il linguaggio informatico abbandona la sua vocazione di disciplina specifica per diventare parte integrante della quotidianità.

iPad, MacBook, schermi multimediali interattivi e numerosi applicativi informatici vengono diffusamente utilizzati in iSchool nello svolgimento di tutte le materie tradizionali, per consentire il superamento della dimensione fisica dell’aula.

Particolare rilevanza viene data al progetto Debate, cioè all’ESERCIZIO DIALETTICO E RETORICO IN AULA, strumento indispensabile di confronto e di sviluppo di competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica.

Anche l’insegnamento della lingua inglese, impostato prevalentemente sulla comunicazione verbale e scritta, assume un ruolo fondamentale. La disciplina storia dell’arte, presente nei licei, è veicolata interamente in lingua inglese. In aggiunta al percorso linguistico ministeriale, iSchool propone agli allievi NUMEROSE ATTIVITÀ POMERIDIANE DI NATURA ARTISTICA E CULTURALE SVOLTE IN LINGUA INGLESE.

In iSchool i linguaggi della comunicazione si intersecano per costruire rotte solide e sicure sulle quali navigare verso il proprio futuro.

I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo. Tutto ciò che io conosco è ciò per cui ho delle parole.

Ludwig WiVgenstein

SPAZIO

L’aula didattica non è solo uno spazio fisico dove studenti e docenti trascorrono la gran parte del tempo lavorativo, ma diventa soprattutto un AMBIENTE DI CONDIVISIONE DEI SAPERI, DI RELAZIONE, DI CRESCITA DELL’INDIVIDUO, DI EMOZIONI.

Grande attenzione e cura estetica viene dedicata in iSchool alle aule didattiche: pensate per un massimo di 24 studenti, sono spaziose, tutte dotate di sistema Wi-Fi, uno schermo interattivo di 60/80 pollici, una parete-lavagna, una parete magnetica espositiva e una parete con finestre.

La gran parte delle aule non ha banchi singoli, ma un unico grande banco circolare, dve i punti di riferimento si perdono e la simmetria scandisce il ritmo delle lezioni.

Anche gli spazi esterni alle aule sono state pensate per essere vivibili, funzionali all’apprendimento e per favorire la relazione e il benessere tra le persone: l’assenza di corridoi permette allo sguardo di aprirsi verso un open space attrezzato con postazioni di lavoro e che ospita gli armadietti personali dei ragazzi e l’ingresso alle singole aule.

A STRUTTURA E I SUOI SERVIZI:

1. UN BAR interno alla scuola, moderno e ospitale, garantisce il servizio dalle 7.30 alle 14.30;

2. UNA PALESTRA di 600 mq e convenzioni con impianti sportivi professionali vicini alla scuola favoriscono e permettono di diversificare l’attività motoria e sportiva;

3. UN AUDITORIUM con capienza superiore alle 80 persone in grado di ospitare eventi culturali e seminari;

4. ILAB laboratorio di informatica, disponibile per tutti gli studenti;

5. ARMADIETTI personali in dotazione a tutti gli allievi;

6. IPAD in dotazione a tutti gli allievi dei licei e dell’istituto alberghiero. MacBook in dotazione a tutti gli allievi degli istituti tecnici;

7. LE ESPERIENZE LABORATORIALI e le numerose visite didattiche esterne alla scuola consentono di verificare sperimentalmente ciò che è stato studiato a lezione;

8. PARCHEGGIO per i motorini a disposizione degli allievi.

POSIZIONE STRATEGICA

iSchool si trova in via Ghislandi n° 57, a pochi chilometri dall’uscita autostradale di Bergamo e a pochi passi dal centro della città. È situata in una zona ben servita dai trasporti pubblici, vicina alla stazione dei treni e delle autolinee e facilmente raggiungibile dalla tangenziale.

iSchool è situata alla fermata San Fermo della TEB, linea tranviaria che collega la stazione di Bergamo alla valle Seriana.

TEMPO

La campanella suona alle ore 8.00 ed è tempo di entrare in classe; la campanella risuona alle ore 9.40 ed è tempo del primo intervallo. Ma cosa è successo nel frattempo?

LA PRIMA PARTE della lezione in iSchool prevede l’esposizione da parte del docente dei singoli argomenti che costituiscono le varie discipline: si lavora pertanto sulle CONOSCENZE.

LA SECONDA PARTE più flessibile e movimentata, è dedicata alla fase più PRATICA E CREATIVA e prevede esercitazioni e attività individualizzate o differenziate per gruppi di studenti.

Durante questo momento il docente ha la possibilità di conoscere approfonditamente gli allievi, intervenendo su aspetti prioritari quali il metodo di studio e l’organizzazione del lavoro, rafforzare le fragilità e sviluppare le eccellenze, nel rispetto dei tempi e dei RITMI DI APPRENDIMENTO DI OGNUNO.

L’immediata applicazione pratica dei concetti appena appresi consente di lavorare principalmente sulle abilità ma anche sulle competenze, che vengono ulteriormente consolidate dalle esperienze formative vissute durante l’intero periodo scolastico e definitivamente acquisite durante il periodo di alternanza scuola lavoro programmato nel triennio.

La compattazione dell’orario prevede sempre e solo tre lezioni al giorno di tre discipline diverse, ognuna delle quali della durata di 2 ore. Questo consente ai docenti di DIVERSIFICARE LE ATTIVITÀ, PROMUOVENDO UNA DIDATTICA PIÙ COOPERATIVA (cooperative learning) e interdisciplinare.

La compattazione dell’orario permette inoltre agli allievi di focalizzare meglio l’attenzione e di distribuire più uniformemente il carico di lavoro settimanale. La pausa tra una lezione e quella successiva non solo agevola gli spostamenti dei docenti e degli allievi da un’aula all’altra, ma consente ai ragazzi di riposare la mente per poi riprendere la lezione successiva con più freschezza.

RELAZIONE

iSchool è una scuola intesa come comunità educante,

promuove la COSTRUZIONE DI UN PROGETTO IDEATO INTORNO ALLA SINGOLA PERSONA che viene sempre accolta e valorizzata nella sua unicità secondo un progetto che mira a instaurare una relazione di empatia con i propri studenti, in modo da creare un clima collaborativo, stimolante per la crescita e per l’apprendimento, per lo sviluppo di un senso responsabile di identità e appartenenza.

Il talento, la creatività e la libera espressione di ognuno possono emergere solo se si trasforma un insieme di individualità in un gruppo collaborativo, interattivo e vincente.

COSTRUIRE UNA COMUNITÀ EDUCANTE SIGNIFICA APPRENDERE UNA SERIE DI VALORI:

LA DIVERSITÀ CREATIVA come propulsore dell’azione didattica e dell’apprendimento;

DEBOLEZZE E PUNTI DI FORZA sono due pilastri per la costruzione del proprio futuro;

LA SERENITÀ del processo educativo necessita di un dialogo sincero e intelligente, fondato sul reale confronto reciproco e su un profondo senso di rispetto;

L’ARMONIA tra diritti e doveri è indispensabile per la costituzione di qualsiasi comunità veramente educante.

Per costruire una vera comunità educante iSchool traduce le idee progettuali in azioni concrete promuovendo:

• Una GITA SCOLASTICA COLLETTIVA invece della gita di classe

BORSE DI STUDIO per gli studenti meritevoli

• Numerosi percorsi di natura ARTISTICA, CULTURALE E SPORTIVA trasversali a tutte le classi

• Un servizio di PROFESSIONAL COUNSELING per gli studenti

• Il pieno RISPETTO del codice etico vigente in iSchool (valori e comportamenti da rispettare)

• Il divieto di utilizzo dei cellulari durante l’orario scolastico

ESPERIENZA

Per arricchire la didattica, ampliare gli interessi culturali e artistici e favorire i momenti di socializzazione, iSchool progetta e propone iniziative che completano e approfondiscono l’offerta formativa. Si tratta di PERCORSI FORMATIVI E ATTIVITÀ mirate al potenziamento delle competenze linguistiche, informatiche, musicali, artistiche, sociali e sportive.

iSchool promuove numerosi percorsi pomeridiani tra i quali:

INGLESE FIRE AWAY! L’inglese come mezzo di scoperta, di incontro e di espressione. Un laboratorio per fare fuoco su temi attuali che ci stanno a cuore, valutare le fonti in modo critico, trasformare le informazioni in creazioni originali da condividere con coetanei vicini e lontani.

ARGILLA LA DANZA DELLA TERRA ATTORNO AL FUOCO. Un laboratorio per chi ha voglia di utilizzare l’argilla per fare, disfare, comporre, sperimentare con le proprie mani. Nella lavorazione dell’argilla la creazione, la relazione, la possibilità, la trasformazione confluiscono in un oggetto che ha vita propria.

NARRAZIONE FARE VIVERE LE PAROLE. Fare vivere le parole, e con esse viaggiare. Il racconto come fuoco acceso, come un viaggio, di chi narra e di chi ascolta. Un laboratorio per imparare a raccontare storie. Per imparare a suscitare e provare emozioni.

PERCUSSIONI PERCUOTEMPO. Imparare a manipolare il tempo attraverso le percussioni, insieme, entrando in sintonia l’uno con l’altro attraverso le vibrazioni della musica, suonando… e risuonando.

FOTOGRAFIA RITRATTO E AUTORITRATTO. Una panoramica tra fotografia commerciale e scatti d’autore. Un laboratorio per indagare il ruolo e le funzioni del linguaggio fotografico oggi. In un’era in cui il mondo social influenza sempre più le relazioni, dentro al fuoco dell’obbiettivo si vuole comprendere il rapporto tra essere e trasformarsi, tra come ci si vede e come la gente ci vede.

UMANITÀ NEI LUOGHI DEL DISINCANTO. Un laboratorio per entrare e attraversare luoghi di quotidiano disincanto, incontrando chi ci vive. Una mensa popolare, un carcere, un ospedale, un laboratorio con persone disabili, un centro per migranti. La solidarietà è, prima di ogni altra cosa, un fatto di umanità condivisa. È quanto assomigliamo a chi sta nel bisogno. È fuoco donato e ricevuto.

iSchool promuove inoltre iniziative quali:

VACANZE STUDIO: attività in lingua inglese e organizzazione di vacanze studio all’estero.

MOSTRE E CONFERENZE: partecipazione a mostre e conferenze di particolare richiamo e interesse.

PROFESSIONAL COUNSELING: counseling individuale aperto a studenti, genitori e insegnanti: uno spazio di ascolto e intervento mirato alla promozione del benessere.

SCOPRIRE L’UNIVERSITÀ: illustrazione dettagliata dell’offerta formativa del sistema universitario, con la possibilità di assistere a lezioni universitarie. Preparazione ai test d’ingresso alle università italiane e application form per atenei all’estero.

INCONTRI CON ESPERTI E PROFESSIONISTI: incontro con professionisti di ambiti lavoragtivi diversi.

SPORT: iSchool aderisce al progetto promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione La Sperimentazione DidaSca Studente-Atleta di alto livello (D.M. 279 del 10/04/2018).Collabora con Play Sport Academy A.S.D.

APPRENDIMENTO

Il concetto di didattica per competenze si afferma in Europa intorno alla metà degli anni ’90.

Nei documenti dell’Unione Europea si legge: «In tutti i paesi d’Europa si cercano di identificare le “competenze chiave” e di trovare i mezzi migliori per acquisirle, certificarle e valutarle».

Le OTTO COMPETENZE CHIAVE per la cittadinanza e per l’apprendimento permanente sono:

  1. COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA
  2. COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE
  3. COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA
  4. COMPETENZA DIGITALE
  5. IMPARARE AD IMPARARE
  6. COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE
  7. SPIRITO DI INIZIATIVA E INTRAPRENDENZA
  8. CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE

Didattica per competenze:

CONOSCENZE: indicano il risultato dell’assimilazione di informazioni attraverso l’apprendimento. Le conoscenze sono l’insieme di fatti, principi, teorie relative a un settore di ricerca, studio, lavoro;

ABILITÀ: indicano le capacità di applicare conoscenze e di usare know-how per portare a termine compiti e risolvere problemi;

COMPETENZE: indicano la comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale.

CONNESSIONE

Una delle sfide più difficili che il mondo occidentale si appresta ad affrontare oggi è certamente rappresentata dalla capacità del sistema scolastico di un paese di fornire COMPETENZE E PROFESSIONALITÀ ALL’AVANGUARDIA, in linea con la rapida evoluzione che il mercato del lavoro sta subendo.

Per essere sempre più attivi in un contesto socio-economico e culturale in così rapido cambiamento, iSchool interviene sia sulla programmazione delle singole discipline, modificando e introducendo specifici moduli di apprendimento, sia sulle numerose sinergie create con importanti realtà del territorio.

Il percorso liceale scientifico, per esempio, pur abbracciando tutto il panorama delle scienze classiche e moderne, approfondisce e si concentra su quelle che saranno le più avanzate tecnologie biomolecolari, biologiche e biomediche del prossimo futuro: la genetica e le biotecnologie.

iSchool collabora annualmente con il dipartimento CusMiBio dell’Università degli Studi di Milano, con il Politecnico di Milano e con numerose aziende del settore. Il rapporto di collaborazione si traduce in numerosi INTERVENTI FORMATIVI DA PARTE DI PROFESSIONISTI ESTERNI ALLA SCUOLA E VISITE GUIDATE PRESSO CENTRI DI RICERCA E LABORATORI SCIENTIFICI.

Particolare importanza è rappresentata dall’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO che consiste nella possibilità di vivere un’esperienza lavorativa, formativa e al tempo stesso orientativa nell’ambito di interesse del singolo allievo.

SINERGIE E COLLABORAZIONI:

1. IL LICEO DELLE SCIENZE UMANE , sia il tradizionale indirizzo a carattere psico-pedagogico che l’opzione socio-economico, collabora in sinergia con realtà territoriali legate al terzo settore e al mondo dell’educazione.

2.IL LICEO LINGUISTICO amplia la propria offerta linguistica: all’inglese e allo spagnolo si aggiunge lingua e cultura cinese come terza lingua, eventualmente alternativa al russo. Il liceo linguistico internazionale raddoppia la presenza del docente di madrelingua inglese nel biennio per poi affrontare tutte le discipline del triennio in lingua inglese.

3.L’ISTITUTO ALBERGHIERO aumenta le ore curricolari dei laboratori, partecipa e collabora con numerosi eventi cittadini pubblici e privati durante tutto l’anno scolastico. L’istituto alberghiero vanta inoltre un proprio ristorante didattico (TASTE a School-Restaurant Experience) situato in centro città.

4.L’ISTITUTO TECNICO INFORMATICO aggiunge nel proprio percorso formativo la disciplina tecnologie emergenti, specializzandosi nel coding, robotica, intelligenza artificiale e, più in generale, sull’interazione uomo-macchina. L’istituto tecnico di grafica e comunicazione aggiunge nel proprio percorso formativo la materia storia dell’arte contemporanea. Gli istituti tecnici collaborano in forte sinergia con studi grafici, di comunicazione, di architettura e con numerose aziende leader nel settore del web e delle tecnologie emergenti.

FUTURO

Come affrontare le tante e nuove sfide di un futuro incerto che sembra già presente?

Howard Gardner, psicologo statunitense e padre della teoria delle intelligenze multiple, sostiene che tali trasformazioni richiedano nuovi apprendimenti, UN NUOVO MODO DI PENSARE LA SCUOLA e il lavoro.

Gardner nel suo ultimo saggio, Five Minds for the future, parla delle intelligenze che a suo avviso i nostri ragazzi dovranno sviluppare in futuro.

Le cinque chiavi per il futuro da lui definite sono:

1. INTELLIGENZA DISCIPLINARE: consiste nel padroneggiare una disciplina o una professione che non si limiti a una conoscenza mnemonica di contenuti, ma prevede un’APPROFONDIMENTO CONTINUO. Questa intelligenza ci permette di applicare le conoscenze apprese in nuovi contesti, leggendo la realtà attraverso i vecchi saperi;

2. INTELLIGENZA SINTETICA: ci salverà in futuro dall’infinita mole di dati dalla quale siamo già circondati; sarà fondamentale saper cogliere informazioni da diverse fonti, analizzarle ed elaborarle al fine di renderle comprensibili per noi stessi e per gli altri. Questa intelligenza ci aiuta ad ORGANIZZARE I DATI in modo che siano fruibili per tutti;

3. INTELLIGENZA CREATIVA: dopo aver appreso la conoscenza e la sintesi occorre innovare; è l’intelligenza che ci differenzia dalle macchine. Si richiede un’intelligenza creativa per PORRE NUOVE DOMANDE E OFFRIRE NUOVE SOLUZIONI. Occorre educare alla creatività, facoltà fortemente presente nei bambini, ma che in età adulta ha bisogno di alimentarsi di competenza e flessibilità mentale;

4. INTELLIGENZA RISPETTOSA: è la capacità di reagire alle diversità tra individui e gruppi in modo empatico e costruttivo, è la capacità di comprendere il diverso e di COLLABORARE INSIEME. Per allenare questo tipo di intelligenza occorre dare molta importanza alla formazione in ambito sociologico, umanistico, letterario e artistico. Educare al rispetto è più di ‘tollerare’ e l’apprendimento più forte è quello esperienziale;

5. INTELLIGENZA ETICA: è quella abilità di riflettere sulle caratteristiche del proprio “ruolo” sociale, sia nell’ambito lavorativo che all’interno della propria comunità; è la ricerca di COERENZA TRA LE IDEE, I VALORI E LE AZIONI che caratterizzano la persona. Questa intelligenza comporta una capacità di astrazione in cui l’individuo deve essere capace di porsi fuori dal quotidiano per farsi domande relative alla natura del proprio lavoro e del proprio ruolo nella società. Significa ricercare sempre l’eccellenza nel lavoro, saper collaborare con gli altri e trasmettere il proprio sapere e la propria competenza alle generazioni future.

AVANGUARDIA

Il progetto educativo iSchool si sviluppa con un’attenzione particolare al MANIFESTO DELLE AVANGUARDIE EDUCATIVE.

Il movimento nasce nel 2014 dall’iniziativa INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) e dal Ministero della Pubblica Istruzione Italiano.

Il Manifesto delle Avanguardie Educative evidenzia e promuove quelle che sono le linee guida europee in materia di educazione scolastica.

Aderendo al Manifesto delle Avanguardie Educative e ai più moderni ed efficaci sistemi educativi internazionali, iSchool si impegna a portare avanti un progetto di scuola certamente ambizioso, tuttavia credibile e innovativo al tempo stesso.

Il Manifesto delle Avanguardie Educative si articola in sette orizzonti:

  1. TRASFORMARE IL MODELLO TRASMISSIVO DELLA SCUOLA
  2. SFRUTTARE LE OPPORTUNITÀ OFFERTE DALLE ICT E DAI LINGUAGGI DIGITALI PER SUPPORTARE NUOVI MODI DI INSEGNARE, APPRENDERE E VALUTARE
  3. CREARE NUOVI SPAZI PER L’APPRENDIMENTO
  4. RIORGANIZZARE IL TEMPO DEL FARE SCUOLA
  5. RICONNETTERE I SAPERI DELLA SCUOLA E I SAPERI DELLA SOCIETÀ DELLA CONOSCENZA
  6. INVESTIRE SUL “CAPITALE UMANO” RIPENSANDO I RAPPORTI
  7. PROMUOVERE L’INNOVAZIONE PERCHÉ SIA SOSTENIBILE E TRASFERIBILE.